Moto Perpetuo

Il ritorno del gusto, dal caldo al freddo e dal dolce al salato

Dopo la pausa per le festività natalizie riparte il progetto i 5 Sensi della Vita che, questa volta, farà tappa presso la Taverna Penta di Pontecagnano, parte integrante dell’Azienda agricola Filippo Morese.L’azienda, che si estende su circa 80 ettari, ha una tradizione secolare. Nel 1694 Geronimo Morese acquistò il fondo Auteta, e nel 1754 suo figlio Gaspare vi allevava una mandria di 166 bufale. Dopo 9 generazioni ed oltre tre secoli, Filippo Morese continua la tradizione familiare allevando in quegli stessi luoghi una mandria di 600 bufale in moderne stalle, con ampi spazi coperti e diversi ettari di prato per il pascolo.
Il caseificio e la yogurteria aziendali sono ubicati all’interno dell’antico cascinale Taverna Penta, che è stato riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali “testimonianza di architettura di indiscussa importanza storica e ambientale, uno dei pochi tra numerosi edifici dello stesso tipo, una volta presenti nel territorio di Pontecagnano, che si conserva ancora intatto nel suo complesso”.
Appuntamento è per l’11 Gennaio alle ore 16.30, i partecipanti potranno visitare il complesso dell’azienda agricola e i suoi locali, e potranno degustare i prodotti tipici del caseificio e della yogurteria accompagnandoli con una buona fetta di dolce e una rigenerante bevanda calda.
l progetto “I cinque sensi della vita” è sostenuto da Sodalis CSV (Centro Servizi al Volontariato) di Salerno nell’ambito del bando “Progettazione Sociale 2014-Microprogettazione” ben s’inserisce nel raggio di azione dell’associazione Moto Perpetuo Onlus che punta a rendere gli individui affetti da malattie neurodegenerative pienamente consapevoli della propria persona come un tutto unico e inscindibile, evitando anche qualsiasi forma di emarginazione.

0 Commenti

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *